Il progetto Restauratori e restauri in museo, promosso dall’Associazione Giovanni Secco Suardo e cofinanziato da Fondazione Cariplo, prende avvio da una precedente esperienza pilota, e si propone di illustrare al grande pubblico dei musei, le vicende conservative di alcune opere d’arte esposte, con l’obiettivo di sensibilizzare i visitatori su quella fondamentale e onerosa ma spesso misconosciuta azione del museo: la conservazione e il restauro dei manufatti artistici.
La sfida consisterà nell’elaborare una modalità e un linguaggio di comunicazione – adatto a vari tipi di pubblico, non specialistico – partendo dalle informazioni storiche e scientifiche relative alla conservazione ed al restauro delle opere d’arte selezionate, e realizzare quindi dei percorsi che possano offrire una nuova lettura delle opere stesse.
Le storie conservative delle opere potranno essere presentate attraverso vari mezzi/supporti, di volta in volta identificati con le direzioni e i funzionari responsabili dei musei coinvolti.

In considerazione dello stretto legame tra la storia dell’arte, la storia del restauro e la museologia, si ritiene particolarmente importante che tale progetto si realizzi in Italia, e in particolar modo a Milano, in uno dei territori maggiormente significativi per il restauro italiano.